Guglielmo Tell

Opera lirica di Gioacchino Rossini

  • Il Gugliemo Tell è l’ultima opera del noto compositore, prima di dedicarsi totalmente alla musica da camera e sacra.
  • La sua prima rappresentazione risale al 1829 presso l’Opera di Parigi.

Personaggi principali

  • Guglielmo Tell, congiurato svizzero (baritono)
  • Jemmy, figlio di Guillaume Tell (soprano)
  • Gesler, governatore dei cantoni di Schwitz et d’Uri (basso)
Il filo conduttore della complessa trama è costituito dal processo di liberazione del popolo svizzero dalla dominazione austriaca. Figura principale è il leggendario Guglielmo Tell, che guiderà il suo popolo verso la libertà. Per rendere meglio il senso della natura e introdurre elementi caratteristici dell’ambientazione svizzera, Rossini utilizzò dei Ranz de vaches (richiami dei pastori).

La vicenda

La storia di Guglielmo Tell prende avvio dalla decisione del balivo austriaco Gessler di issare il proprio cappello sulla pubblica piazza di Altdorf, ordinando agli abitanti di rendergli omaggio. Un giorno Guglielmo, accompagnato dal figlio Gualtiero, passa davanti al cappello senza inchinarsi. Per punizione, Gessler lo condanna a colpire con la sua freccia una mela poggiata sulla testa del figlio. Se rifiuta di scoccare la freccia o sbaglierà il tiro, decreta Gessler, Guglielmo sarà condannato a morte assieme al figlio. Ma con un tiro perfetto, l’abilissimo arciere riesce a centrare in pieno la mela. Gessler però si è accorto che egli ha nascosto una seconda freccia nella sua faretra, e Tell è costretto a confessare che, nel caso in cui avesse fallito il colpo uccidendo il figlio, con la seconda freccia avrebbe tolto la vita a Gessler. Questi ordina allora che l’uomo sia imprigionato a vita nella fortezza di Küssnacht. Ma durante il tragitto sul lago di Lucerna si scatena una terribile tempesta e Guglielmo Tell riesce a fuggire. Tende quindi un agguato al tiranno, colpendolo con la seconda freccia che sin dall’inizio gli aveva destinato. La notizia dell’eroico gesto di Tell si diffonde nei tre cantoni alpini, incoraggiando la popolazione a lottare per conquistare l’indipendenza e la libertà.

 

I MESI CHE VERRANNO

Facciamo il punto

La giornata della donna – venerdì 6 marzo ore 21 presso la sala consigliare nel nuovo palazzo comunale

Sulla scia di quanto proposto negli ultimi anni per celebrare la giornata della donna ricordando e riproponendo il pensiero di GRANDI DONNE (una filosofa, Anna Harendt, una scienziata, Rita Levi Montalcini, una poetessa, Alda Merini), quest’anno Mantegazza Daniele ha  pensato a una grande donna nel campo della politica: ROSA LUXEMBURG.ROS,  che è stata trucidata per le sue idee politiche nel gennaio del 1919, senza che lei avesse mai fatto violenza su nessuno

Mantegazza  presenterà  un suo profilo con immagini e spezzoni di film  che intitolerà . ROSA LUXEMBURG, LA POLITICA COME SACRIFICIO.

Rosa Luxemburg, Filosofa

Rosa Luxemburg, in polacco Róża Luksemburg, è stata una filosofa, economista, politica e rivoluzionaria polacca naturalizzata tedesca. Fu propugnatrice del socialismo rivoluzionario e tra le principali teoriche del marxismo consiliarista in Germania. Si oppose sia alle posizioni moderate del revisionismo all’interno del Partito Socialdemocratico di Germania…

Vissuto/a: 5 mar 1871 – 15 gen 1919 (età 47)

Medicina: Perin C’esilia, nevrologa

2 incontri

I° titolo : Il cervello obeso (relazione tra obesità e funzionamento cerebrale) –  4 marzo 2020 ore 16.30-18.00

2° titolo: la specializzazione emisferica cerebrale (perché scriviamo quasi tutti con la mano destra) – 1 aprile 2020 ore 16.30-18.00

Medicina- Diabetologia – Dott. Margiotta Angelo , Diabetologo, ex-primario di Tradate

Fa parte, di una associazione che ai occupa di pazienti diabetici.

Verrà da noi per una conferenza in aprile in un primo pomeriggio – La date  esatta è da definire. Saranno con lui alcuni componenti della sua associazione. In quella sede, per chi vuole, sarà possibiule attuare  la misurazione della propria glicemia

I Sacri monti di Piemonte e Lombardia

È previsto un duplice intervento:

  1. Colombo Angelo presenterà un reportage fotografico sull’argomentò
  2. Montedoro Erika farà un intervento per illustrare gli aspetti stico-articisti dell’argomento

Le date devono ancora essere concordate. Alle due conferenze cercheremo di allegare un gita al Sacro monte di Crea nel Monferrato

Tra musica e Parole  

MARELLI UGO

Percorso tra gli autori degli anni ’70 : la musica di Guccini, De André, Vecchioni e gli altri.

Sono previsti 7 incontri il lunedì alle ore 17:00, nelle seguenti date: marzo: 9, 16, 23 – aprile: 6, 13, 20, 27

Dichiarazione dei redditi

Paola  Piasente, vicedirettrice dell’Agenzia delle entrate di Busto Arsizio in pensione

Illustrazione degli aspetti teorici della dichiarazione dei redditi

Il modello precompilato del 730

Aiuto a che lo chiede per la compilazione del 730 personale

Incontri previsti da metà aprile

I droni

Roveda Mauro

Parte teorica

Che cosa soni i droni – come funzionari

Dimostrazione pratica

Esibizione nel cortile del condominio

Periodo: in primavera

Giorno: sabato mattina

Karl Barth,  Teologo

Mantegazza Danuiele

Karl Barth è stato un teologo e pastore riformato svizzero. Barth ha fatto irruzione sulla scena teologica e filosofica europea all’inizio degli anni venti del Novecento con la sua opera più letta e commentata: L’epistola ai Romani. Questo testo ha dato inizio a un movimento teologico denominato “teologia dialettica” contrapposto alla “teologia liberale”.

Un coro breve  che si potrebbe concludere in 2-3 incontri., previsti nei mesi di aprile o maggio